Quanto Costa un Matrimonio

Un sito che ti aiuta ad organizzare il tuo matrimonio… con un occhio al prezzo!

Il Wedding Brunch: un'idea economica e geniale

Il Wedding Brunch: un’idea economica e geniale

Il Wedding Brunch è una di quelle soluzioni che ben si sintonizzano con la filosofia del nostro sito: un’idea semplice, che sorprenderà gli invitati e che presenterà la coppia come una coppia moderna e innovativa… ma sopratutto un’idea economica!

Il Wedding Brunch arriva dal mondo anglosassone: Brunch è una parola inglese che deriva dall’unione delle parole “breakfast” (colazione) e “lunch” (pranzo). E’ quindi un pasto che si consuma in tarda mattinata quando è troppo tardi per fare colazione e troppo presto per fare un pranzo.

Il Brunch in sè si consuma spesso nei weekend in quanto si presume che si sia fatto tardi la sera prima e ci si da appuntamento con gli amici ad un’ora che permetta di dormire più a lungo.

Il Wedding Brunch invece offre la possibilità di allestire un banchetto o un buffet da gustare subito dopo una cerimonia eseguita in mattinata.
E’ quindi una situazione meno formale del pranzo di matrimonio – sopratutto se presentato in forma di buffet – ma non per questo meno onorevole.
Appunto il Wedding Brunch presenterà la coppia sotto una luce di originalità e spontaneità di cui andare orgogliosi.
Forse ci sarà qualcuno che non apprezzerà questo scostamento così deciso dai canoni del pranzo nuziale. D’altra parte chi gradirà la novità bilancerà le critiche in favore della coppia e della sua scelta innovativa e ‘coraggiosa’.

Il Wedding Brunch può essere realizzato all’aperto, in un giardino di una villa o in una struttura come un’agriturismo. Si possono predisporre tavoli e sedie con servizi o meno, ma nella sua essenza il wedding brunch è un buffet.

Per quanto riguarda il menu il Wedding Brunch può essere composto da:

  • vasti assortimenti di affettati, salumi,
  • verdure fritte e grigliate,
  • bruschette dai diversi gusti,
  • torte sia dolci che salate,
  • formaggi,
  • frutta esotica o meno,
  • tramezzini e antipastini vari,
  • spiedini e carne grigliata,
  • pesce fritto e arrostito,
  • contorni di patatine fritte ed insalate varie,
  • carni fredde,
  • cheesecake, crostate, tiramisù e torte sacher,
  • finger food (antipasti e cibi vari da mangiare senza posate).
wedding brunch

Per le bevande si potrà spaziare dai succhi di frutta e bevande analcoliche a selezioni di vini locali, bianchi, neri, frizzanti, spumanti e aperitivi vari.

Il Wedding Brunch è quindi una modalità talmente flessibile che potrà essere gradita anche ad amici e parenti vegetariani, celiaci e quant’altro che potranno trovare tra le portate qualcosa di gradito anche al loro palato.

Per saperne di più leggi anche l’articolo “wedding brunch!” del sito il ilconfettoelacravatta.it

Il risparmio che se ne trarrà dal presentare un ricevimento in stile brunch (si pensi al servizio ai tavoli, la sala, gli addobbi e ai vari centrotavola di un classico pranzo di matrimonio) potrà essere ben speso nella scelta di un catering professionale o di una epica torta di nozze. Oppure perchè no, potrà essere speso dagli sposi in luna di miele o semplicemente risparmiato per altri importanti progetti futuri.



One Comment

  1. Ludovica ha detto:

    La trovo un’idea geniale anche perché con la crisi economica che c’è abbiamo bisogno di un po di risparmio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.